domenica 3 settembre 2017

Recensione "Let me kiss you hard"

Titolo: Let me Kiss You Hard
Autore: Valentina Bindi
Editore: Pubme
Anno Pubblicazione: 2017
Numero Pagine: 234

Trama
Questo romanzo è una storia d'amore diversa da tutte le altre; Anna, una ragazza di ventotto anni di Dublino si ritroverà a scoprire un sogno che non ha mai potuto avere. La sua famiglia è ricca, ma ciò non ha fatto altro che alimentare le sue insicurezze fino a portarla verso brutte strade. Rooney è la sua migliore amica, la sorella mancata, è lei che ogni volta la salverà sempre sull'orlo del precipizio. Ma non potrà evitare che si innamori di un ragazzo alquanto misterioso, normale e dolce. Si tratta di Morgan, lui è il figlio della ricca Welsh Beauty Production, la ditta numero uno in Irlanda per profumi e saponi biologici. Tutto nascerà da un incontro casuale alle splendide scogliere Cliffs Of Moher; da una semplice richiesta di una foto sboccerà quello che sarà il suo amore più difficile. Da quel giorno la sua vita verrà stravolta, la distanza non potrà mettere freni al loro amore. Ma soltanto un particolare che scoprirà Anna riguardo la famiglia di Morgan la farà allontanare fino a lasciarsi. A cadere tra le braccia di un altro, tra dolore e amore sarà costretta a decidere se seguire il suo amore o lasciare che se ne vada, perché lei ha troppa paura delle responsabilità. Ma non avrà tempo, dovrà correre a Killarney, città natale di Morgan, a causa di un brutto incidente che le cambierà completamente la vita.
Recensione
Finalmente ho avuto il tempo di terminare il romanzo, purtroppo avendo un lettore E-Reader che non utilizzo, leggo i libri sul computer e questo mi porta a sforzare moltissimo gli occhi con la conseguenza di riuscire a leggere sempre pochissimo per volta.
Detto questo, il libro racconta una storia d'amore pura e semplice senza eclatanti colpi di scena (se non nel finale), ambientata a Dublino.
 Ho amato particolarmente la scelta dell'ambientazione  (molto spesso i posti erano descritti così bene da riuscire ad immaginarmeli) e l'aggiunta del rapporto della protagonista con la sua migliore amica Rooney; scelte che secondo me hanno reso più realistica l'intera storia e hanno creato una cornice ad una storia che altrimenti sarebbe stata troppo scarna.
Il libro difatti, è il primo di una trilogia e quindi, come tale, serve a presentare i protagonisti, la loro storia e a dare alcune informazioni base che verranno poi raccontate in seguito. L'autrice riesce perfettamente a fare ciò, ci dona le notizie adeguate, ci fa entrare in empatia con la protagonista e infine con grande abilità riesce ad invogliarci a leggere il seguito.
Libro molto scorrevole e di facile lettura, adatto a tutti i momenti della giornata, dialoghi ben scritti e molto convincenti, caratterizzazione dei personaggi ben fatta, ma la parte migliore secondo me restano le descrizioni dei paesaggi.

"Certe volte mi sembra di vivere una vita che non ho mai voluto avere, mi sento vuota senza sogni"

Valutazione: Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic

1 commento: