sabato 11 giugno 2016

Recensione- "La Quinta onda"

La Terra sembra trovarsi, di nuovo, a fronteggiare l'ennesima invasione aliena del mondo del cinema.
Girato nel 2016 da J Blakeson è la prima trasposizione cinematografica della trilogia letteraria di Rick Yancey.
Il pianeta viene sconvolto da una serie di attacchi che, come onde su un castello di sabbia, portano allo stremo le forze della popolazione mondiale.
Si susseguono interruzioni elettriche ,terremoti ,malattie e la manipolazione mentale da parte di queste creature extraterrestri.
Ormai la popolazione sembra rimanere inerme difronte all'attacco finale, all'ennesima ondata, nello specifico la quinta onda, quella definitiva.
Ma Cassie Sullivan (Chloe Grace Moretz-"Kick Ass"), una ragazza rimasta orfana dei genitori, ma alla disperata ricerca del fratello portato in salvo dai militari, sembra non volersi arrendere.
In un mondo in mano all'anarchia,l'unica speranza sembrano essere proprio i ragazzi, che l'esercito 
crede di poter addestrare per rivendicare il predominio sul pianeta Terra.Riusciranno nell'impresa di difendere la terra dalla ondata definitiva?e Cassie riuscirà a ritrovare il fratello tra le mille difficoltà che un scenario apocalittico gli pone di fronte?

Il film concentra buona parte dell'introduzione sulla famiglia di Cassie.In prima persona l'adolescente vive ogni fase dell'invasione,tra perdite e disperazione alla disperata ricerca dell'ultimo membro ancora in vita della sua famiglia:il fratellino Sammy.
Il film però sembra dividersi verso la metà, introducendo la presenza delle nuove reclute dell'ultima resistenza umana, in addestramento per salvare la terra.
Un avanti e indietro tra i due filoni narrativi che sembrano ben presto destinati a congiungersi. Sammy combatte per una delle squadre dell'esercito, mentre Cassie,anche grazie ad un inaspettato aiuto, è sempre più vicina al fratello.
La storia a primo impatto risulta essere abbastanza scontata, la grande quantità di pellicole sul genere 
apocalittico non aiutano di certo una storia che inizia con l'ennesima invasione senza possibilità di salvezza.Non può mancare la storia d'amore nata in occasioni eccezionali tanto per intenderci.
Solo con il passare dei minuti e avvicinandosi alla fine,alcuni colpi di scena rendono gli eventi interessanti e abbastanza inaspettati ,in un finale che seppur non al cardiopalma, lascia uno spiraglio aperto alla curiosità della pellicola successiva.


Valutazione:

Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic

Nessun commento:

Posta un commento