lunedì 17 agosto 2015

Duma Key-Stephen King


Romanzo di Stephen King scritto nel 2008, ottiene 2 milioni di copie vendute solo nelle prime  settimane..
Titolo: Duma Key
Autore: Stephen King
Traduzione: Dobner
Numero pagine: 743
Editore: Sperling & Kupfer
Anno Pubblicazione: 2008
Genere: Horror

Trama 
Dopo che una gru si abbatte sul suo pickup, Edgar Freemantle deve far fronte a una vita diversa. Devastato nel fisico, e non solo, dapprima cerca di accoltellare la moglie e poi di strangolarla con la mano sinistra (l'altra mano l'ha persa, con tutto il braccio destro, nell'incidente). Apparentemente ristabilito, lascia le sue proprietà alle due figlie e alla moglie, che ha deciso di divorziare da lui, e si stabilisce su una solitaria e paradisiaca costa della Florida, Duma Key, dove affitta una grande villa rosa sulla spiaggia. Proprietaria di tutta la zona è l'anziana Elizabeth Eastlake, una signora non del tutto lucida che allerta subito Edgar di un grande pericolo che lo minaccia. Intanto Edgar si scopre una dote inaspettata di pittore: i quadri che comincia a dipingere, specie quando il braccio amputato gli procura delle sensazioni fantasma, rivelano un talento eccezionale, non solo dal punto di vista artistico... Proprio quando la sua vita sembra ricomporsi, anche grazie alla comprensione della ex moglie e al costante affetto delle figlie, che lo sostengono a distanza nella sua nuova attività artistica, il passato di Elizabeth viene a interferire violentemente con il presente di Edgar.

Recensione 
Scritto in prima persona, il libro si apre con la storia di Edgar Freemantle,subito dopo l'incidente avuto. Ciò permette al lettore di avvicinarsi al personaggio, di comprendere i suoi stati d'animo, le sue scelte e il suo modo di agire. Edgar è un uomo che si è fatto da solo, che ha lottato per raggiungere il successo e che si ritrova a lottare nella sua "nuova vita",seppur con un braccio in meno. Nelle prime pagine percepiamo la voglia di indipendenza che in seguito spinge il protagonista a trasferirsi a Duma Key. Il romanzo, però, si trasforma subito e Stephen King ci trascina nel suo mondo supernaturale con la sua abile capacità di trasportare il lettore all'interno della storia. Il libro non è altro che una commistione tra arte e realtà, tra reale e irreale, tra naturale e supernaturale. 

Nessun commento:

Posta un commento